Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie

L'uomo che non ha alcuna musica dentro di sé, che non si sente commuovere dall'armonia di dolci suoni, è nato per il tradimento, per gli inganni, per le rapine. I motivi del suo animo sono foschi come la notte: i suoi appetiti neri come l'erebo. Non vi fidate di un siffatto uomo. Ascoltate la musica. (William Shakespeare "Il mercante di Venezia")

   
sound by Jbgmusic
   
FacebookTwitterGoogleYoutubeFlickrYahoo
   

"Se vi sono classi e individui privi dei mezzi di produzione

e quindi dipendenti da chi quei mezzi ha monopolizzati, 

il cosiddetto regime democratico non può essere che una menzogna

atta a ingannare e render docile la massa dei governati

con una larva di supposta sovranità,

e così salvare e consolidare il dominio della classe privilegiata e dominante.

E tale è, ed è sempre stata, la democrazia in regime capitalistico

qualunque sia la forma ch'essa prende,

dal governo costituzionale monarchico al preteso governo diretto".


(Errico Malatesta)

   
© Copyright 2013 mmontemurro.it Tutti i diritti riservati